Il diario di guerra e di prigionia di Gennaro Parisi (1916-1918): un laboratorio scuola-università

Autori

  • Paola Cantoni Sapienza Università di Roma
  • Giorgia Penzo Liceo "Vittorio Gassman" - Roma

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.2704-8128/10893

Parole chiave:

didattica dell'italiano, italiano dei semicolti, errore di lingua, varietà dell'italiano, scuola secondaria di secondo grado

Abstract

Il contributo presenta il progetto “Un diario dal fronte. Un combattente della Grande Guerra si racconta” (2015-2016), nato dalla collaborazione tra il Liceo “V. Gassman” di Roma e la Sapienza Università di Roma. Dopo aver esposto i presupposti teorici e metodologici delle attività proposte agli studenti, che si inquadrano in una prospettiva circolare tra ricerca e didattica, vengono indicate le ragioni dell’utilità delle scritture popolari per la didattica dell’italiano. Vengono poi ripercorse le varie tappe del lavoro, soffermandosi sugli aspetti più significativi della principale attività di laboratorio in classe, sulle metodologie utilizzate, e riflettendo sulla risposta degli studenti e sui risultati raggiunti.

Downloads

Pubblicato

2020-05-15

Come citare

Cantoni, P., & Penzo, G. (2020). Il diario di guerra e di prigionia di Gennaro Parisi (1916-1918): un laboratorio scuola-università. Italiano a Scuola, 2(1), 211-238. https://doi.org/10.6092/issn.2704-8128/10893

Fascicolo

Sezione

Discussioni ed esperienze didattiche